- Società per la Cremazione

Sarò nel fumo bianco

spruzzo di mare

cielo, erba, sasso.

Non cercarmi nel fango nero

guardia di morti.

                                  Flaminio Musa 1921-2009

 

SO.CREM PARMA

Piazzale Alberto Rondani 3/b - 43125 Parma - tel/fax 0521 289600 Urgenze 366 4119626

Sito: www.socremparma.it - email: info@socremparma.it

Codice Fiscale 92122330340 - c/c postale 84961853

IBAN: IT84 J076 0112 7000 0008 4961 853

 

 

 

 

 

 

IL BOSCO DELLE ANIME

 

L’evoluzione della pandemia da Corona Virus consente di rilevare un prudente miglioramento della situazione. Alla responsabilità di ciascuno è ora affidato il mantenimento della salute collettiva, un bene prezioso che il Covid 19 ha messo fortemente a rischio. E se da un lato ci sembra di poter  quasi tornare a vivere dall’altro il rapporto con la morte, con i morti di tutti noi, ha segnato in modo indelebile ciascuno. I camion militari carichi di feretri che spostavano da una città all’altra le persone decedute, il rientro delle tante urne, sono immagini che non dimenticheremo. Una quantità di urne cinerarie che ha rischiato di dare la sgradevole sensazione che l’utilizzo degli impianti crematori fosse quasi  l’unica soluzione.

 

Al contrario la cremazione delle salme di norma è una libera scelta, un diritto fondato su sentimenti e convinzioni profonde, che si concretizzano nel destino indicato per le ceneri, la frazione simbolica dell’essere, verso la quale si concentra l’attenzione emotiva anche di chi rimane volendo per esse un trattamento tale da rispettare la dignità della morte.

 

La legislazione vigente prevede alcune modalità di trattamento delle ceneri:  la conservazione nei cimiteri, dell’urna presso il domicilio, la dispersione in natura. Quest’ultima può avvenire in un luogo dedicato e prestabilito dai comuni, oppure  scelto in vita dal defunto o nel giardino del ricordo che è un’area cimiteriale circoscritta.

 

Oggi  credo i tempi siano maturi per pensare ad un ulteriore progetto. L’esperienza  condotta in questi anni come Socrem Parma, associazione di volontariato che promuove la cremazione e raccoglie i testamenti degli attuali  1500 soci,  insegna che la scelta della dispersione è motivata anche dal convincimento che attraverso le ceneri torniamo a essere parte del continuo divenire della natura.  Proprio per questa ragione si potrebbe pensare di rafforzare questa  fusione con la natura, immaginando di rendere concreto  il passaggio in una forma vegetale vivente come può essere la pianta messa a dimora nella terra mista alle ceneri disperse e che crescendo diventa albero.

 

Si potrebbe dunque pensare a un Bosco delle Anime, ovvero alla creazione di un’area, cimiteriale o esterna,   dedicata alla piantumazione di alberi o arbusti di diversa specie, come appunto può essere un bosco. Una superficie dove le piante crescono liberamente, legate ai cicli stagionali e agli eventi naturali, e alla persona di cui portano il nome. La crescita dell’albero rappresenta il perdurare nel tempo del ricordo della persona cara. L’albero punta verso il cielo, verso lo spazio infinito dove può trovare accoglienza la spiritualità o la fede o il pensiero laico di ognuno di noi che può così sentirsi parte del Bosco delle Anime.

 

 Rocco Caccavari, presidente Socrem Parma

                                                                      §§§§§§§§§§§§§§§§§§

 

 

Pubblichiamo la XVI edizione del nostro Notiziario SO.CREM 2019/2020

 

§§§§§§§§§§§

 

Dal XV notiziario So.Crem 

Morire all'epoca di internet

di Cinzia Veroni

Ho un’amica che ha perso un figlio, un dolore senza riparo. Qualche giorno fa mi racconta che su internet, nelle pagine che poi ha scoperto essere di un sito americano dedicato alle persone scomparse – insomma una sorta di cimitero digitale – ha trovato una pagina dedicata a lui: nome e cognome, data di nascita e di morte, luoghi in cui ha vissuto. (continua)

 

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

 

IL TEMPIO DI VALERA, LUOGO D'ARTE VIVENTE

 

Grazie al sostegno di So.Crem, biglietti ridotti per gli associati.

 

Il 16, 17, 18 e 23, 24, 25 giugno, alle ore 21, prosegue e si conclude con gli ultimi quattro capitoli Il Furioso (2) – L’Illusione, La Follia, La Morte, La Luna il progetto biennale di Lenz Fondazione sull’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto .  (continua) 

  

DANIELA DONNINI HA VINTO IL PREMIO LETTERARIO 2014

DANIELA DONNINI HA VINTO IL PREMIO LETTERARIO 2014 - Società per la Cremazione

 23 ottobre 2014 - Classificate a pari merito Aida Zanato e Paola Cadonici, menzioni  a Luisella Campioli e a Gianfranco Porcile; menzione speciale ad Anna Maria Schianchi.

NOTIZIA

FOTOGALLERY

 

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI 27 SETTEMBRE 2014

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI 27 SETTEMBRE 2014 - Società per la Cremazione

Relazione annuale e presentazione del bilancio consuntivo e preventivo. Rinnovo delle cariche sociali.

Parma 27 settembre 2014 presso la sala riunioni in Piazzale A. Rondani 3/b in Parma.

FOTOGALLERY

Cremata la salma di Robin Williams

Cremata la salma di Robin Williams - Società per la Cremazione


Le ceneri dell'attore statunitense sono state disperse nella Baia di San Francisco. Il celebre interprete de "L'attimo fuggente" e Mrs. Doubtfire, già vincitore di un Oscar, era scomparso l'11 agosto 2014.

  • 26/10/2020
  • Nº pagine viste 850406

Archivio notizie 2003 - 2012

 

FEDE E CREMAZIONE

 

VIDEO

 

DISTACCO E SENTIMENTI

 

MUSICHE E CANTI

 

ALLA MEMORIA

 

PREMIO LETTERARIO 2012

 

PREMIO LETTERARIO 2014

 

EVENTI

EVENTI - Società per la Cremazione

Inaugurazione del Tempio a Valera 30 aprile 2009